lunedì 19 agosto 2019

Corsi per Aumentare i propri followers con Instagram

Instagram On Fire

Il Corso Per Aumentare I Propri Followers, Fare Marketing Con Instagram E Guadagnarci Pure. Realizzato Da Dario Vignali E Stefano Mongardi, Due Imprenditori Della Rete Di Fama Nazionale. Ideale Per Chi Lavora In Ambito Marketing, Fashion E Lifestyle.


https://5ea865v5xsbpdu2grey0o4vbaw.hop.clickbank.net/





Ig Strategy: Il 1° Corso Per Esperti Di Instagram In Italia(visualizza dispositivi mobili)Dopo Aver Cresciuto Profili Instagram Per Centinaia Di Migliaia Di Followers Reali, Creando Un Network Da Oltre 3.5m Di Followers, Con Questo Corso Completo Ti Spieghiamo Come Abbiamo Fatto E Come Puoi Farlo Anche Tu



sabato 3 agosto 2019

Hype conto a zero spese , e Buoni Amazon!!!



Prova Hype : https://www.hype.it/invite/36716339385245465439343d

La storia di HYPE è strettamente connessa al DNA di Banca Sella e dei suoi professionisti, da sempre all’avanguardia nella ricerca di nuovi servizi e prodotti nel mondo dell’innovazione digitale per i propri clienti. Prima realtà in Italia a offrire pagamenti per e-commerce, tra i primi nel 1997 a proporre servizi di Internet Banking, e prima nel 1998 a lanciare un conto esclusivamente online e un servizio di Trading Online via Internet. L’anima digital di Banca Sella è ben rappresentata da un dato su tutti: il 44% del mercato e-commerce in Italia adotta i suoi sistemi di pagamento.
Nel 2013 il team di Banca Sella dedicato all’innovazione immagina una nuova concezione di servizi bancari e un nuovo modo per realizzarli e diffonderli. Da questo primo nucleo di persone nasce SELLALAB, l’acceleratore che ha l’obiettivo di supportare la nascita di nuove startup e rivoluzionare la divisione di ricerca e sviluppo per avviare un confronto aperto con i clienti ed evolvere i servizi a loro dedicati.
È proprio in SELLALAB che il team inizia a lavorare all’idea di una banca leggera. Una banca che non si vede, in grado di abilitare gli scambi di denaro della vita quotidiana e il commercio elettronico attraverso l’uso digitale della moneta. Una banca capace di parlare la lingua del mondo digitale. In una parola, una banca semplice.

Prova HYPE :https://www.hype.it/invite/36716339385245465439343d
cos'è e come funziona. Le carte prepagate sono diventate strumento indispensabile per effettuare acquisti online, evitare code alle casse nei negozi e inviare o ricevere piccole somme di denaro.


L'importo massimo di ricarica effettuato tramite altri strumenti è di 4.999 € per singola operazione, per quanto riguarda gli importi massimi ricaricabili su base temporale, 10.000 € è il limite giornaliero, 20.000 € il limite mensile e 50.000 € il limite annuo.

Come si ricarica la carta Hype da ATM
La carta Hype può essere ricaricata gratuitamente tramite gli sportelli Bancomat che aderiscono al circuito QuiMultiBanca; in Italia sono oltre 8.000. L'operazione avviene usando una carta di debito oppure una carta di credito aderente ai circuiti Bancomat, Visa o MasterCard.

SixthContinent il migliore al Mondo

Ogni volta che effettuerete l’acquisto di una card su SixthContinent avrete diritto a un credito che verrà salvato nel vostro portafoglio utente.
L’importo del credito varia a seconda del tipo di buono acquistato – se pagate una gift dal valore di 100 euro, per esempio, potrete ricevere 25 crediti – e potrà essere utilizzato per pagare fino al 50% del valore di un nuovo coupon.
Per fare un esempio pratico, se avete un credito di 25 euro potrete acquistare un buono benzina da 50 euro pagando soltanto la metà dell’importo.
Ma i vantaggi non finiscono qui: se, col passare del tempo, l’utente accumula un certo importo virtuale (è SixthContinent a decidere la soglia minima), questo verrà convertito in un nuovo buono da spendere in una catena di negozi a sua scelta!
Vi state per caso chiedendo quale è il guadagno di SixthContinent? Il suo margine di guadagno deriva dall’utilizzo degli introiti del budget pubblicitario, il cosiddetto pay for sale, per l’acquisto dei coupon. Pensate che ha un volume d’affari che raggiunge i 10 milioni di euro mensili soltanto in Italia!
Ecco come funziona nello specifico. SixthContinent acquista una grande quantità di gift card dai brand partner (tra i vari, Amazon, Zalando, Groupon, Ikea, Eni) e poi le rivende agli utenti della community.
L’azienda poi trattiene soltanto il 30% dei profitti, il restante 50% viene condiviso con gli utenti tramite i crediti e il 20% viene diviso in parti eque tra tutto il network globale di SixthContinent.
E voi siete già iscritti a questo “social network degli acquisti”? Troverete shopping card, coupon e buoni sconti di ogni tipo, suddivisi in base al settore, al Paese, alla descrizione e al brand. Ricordiamo che SixtContinent è disponibile anche in versione SixthContinent app!